WEDDING PLANNER E MATRIMONI DELLO STESSO SESSO

Nessuna unione è più profonda del matrimonio, perché incarna i più alti ideali di amore, fedeltà, devozione, sacrificio e famiglia.

La nuova legge 20 maggio 2016 n. 76 ha riformato il diritto di famiglia introducendo le unioni civili per le coppie dello stesso sesso da un lato e la possibilità per le coppie conviventi, indipendentemente dal sesso dei loro componenti, di regolare gli effetti patrimoniali della loro convivenza

Si definiscono unioni civili tutte quelle forme di convivenza di coppia, basata su vincoli affettivi ed economici, alla quale la legge riconosce attraverso uno specifico istituto giuridico uno status giuridico analogo, per molti aspetti, a quello conferito dal matrimonio.

Una legge molto controversa ma che tuttavia ha permesso a molte coppie omosessuali di formalizzare la loro unione in modo pubblico e formalmente giuridico.

Nessun wedding planner può rimanere indifferente di fronte ad una prospettiva di mercato così ampia e potenzialmente maggiormente redditizia coem quella fornita dal mercato dei matrimoni cosiddetti LGBT (una sigla utilizzata come termine collettivo per riferirsi a persone Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender).

Questo tipo di matrimonio, ammettiamolo! non è solo un matrimonio, c’è molto di più in questo e se desiderate conquistare più coppie dello stesso sesso, ci sono molte cose che dovete sapere e fare.

Innanzitutto vi suggeriamo di non essere esclusivi. Mentre lottiamo (e continuiamo a combattere) per l’uguaglianza, lavoriamo comunque per l’inclusione. Vuoi essere un esperto di matrimoni gay? Assolutamente lecito e auspicabile. Dovresti avere un’azienda che fa solo matrimoni omosessuali? Non te lo consigliamo. Essere classificati ed inseriti in una categoria o gruppo distinto rispetto agli altri matrimoni, fa sentire una persona “altra” e il vostro obiettivo invece, deve essere quello di rendere ogni coppia che incontrate parte di qualcosa di speciale come per tutti gli altri matrimoni.

Di seguito sono elencate tre aree importanti da considerare se si desidera stabilire una leadership nei matrimoni omosessuali

Marketing

Il marketing è sempre un po ‘difficile da capire. Innanzitutto, è necessario identificare chi è realmente il tuo cliente ideale poi è necessario essere visibili nei luoghi dove i tuoi clienti ideali ricercano fornitori per il matrimonio.

Non è sufficiente dire che “le coppie dello stesso sesso sono il vostro cliente target”. Pensateci: dire ad esempio che le coppie etero sono il vostro cliente target, sarebbe ridicolo, giusto? Prendetevi allora il tempo per capire chi è davvero il vostro cliente ideale e poi dove vive, cosa fa per divertirsi, che lavoro svolge ecc….

In genere le coppie gay sono professionisti che amano le cose belle della vita e di valore e cercano nei wedding planner soprattutto tanta customer service. Si affidano ad un wedding planner perché ciò renderà il processo di pianificazione più facile e più piacevole, pur consentendo loro di gestire le loro vite/carriere senza che la pianificazione del matrimonio prenda il sopravvento.

Inoltre, assicuratevi che il vostro sito web sia inclusivo e includa foto di coppie diverse. Se non hai ancora fatto un matrimonio omosessuale, assicurati comunque di avere alcune foto neutre di genere sul tuo sito e di usare un linguaggio inclusivo.

Stabilire la vostra esperienza

Per essere un esperto in qualcosa dovete sapere chi è il vostro cliente! Ciò significa sapere come porre le domande giuste, come indirizzare il marketing verso di loro, come lavorare con loro e trasformare i loro sogni in realtà. Potreste pianificare un matrimonio ebraico se non sapete cos’è il Chuppah? Sapete qualcosa delle tradizioni e dei costumi di un matrimonio indù o musulmano? Ecco i matrimoni omosessuali non sono diversi!

La prima cosa che suggeriamo è di essere in grado di far sentire i vostri clienti al sicuro, è necessario sapere quali domande porre, come porle e come difendere gli interessi di ciascun cliente.  Tutto ciò è importante perché le coppie dello stesso sesso vogliono sapere di chi possono fidarsi.

È fondamentale inviare loro un segnale che possono fidarsi di voi usando un linguaggio inclusivo e dichiarando il vostro sostegno all’uguaglianza dei matrimoni; è importante che le coppie sappiano, senza dubbio, quando vi contatteranno che siete LGBT friendly, ovvero senza pregiudizi e favorevole.

Linguaggio

I preliminari necessari per raccogliere informazioni sula vostra coppia possono diventare davvero complicati quando si tratta di clienti LGBT, il modo in cui si auto identificano è molto importante e deve essere rispettato. Dovrete avere molto tatto per evitare domande imbarazzanti e che potrebbero compromettere l’acquisizione del cliente: se avete di fronte due uomini, non è carino chiedere se uno di loro è la sposa. E ovviamente se avete di fronte due donne non è altrettanto certo assumere che entrambe vogliano essere indicate come una sposa. Il modo migliore per avvicinarsi a questo mondo è semplicemente chiedere ai clienti come vogliono essere identificati. Se sarete premurosi nel vostro approccio, nessuno rimarrà offeso da questa domanda.

Fate tutto il possibile per essere neutrali rispetto al genere in tutte le comunicazioni. Rimuovete la parola “sposa” dalle vostre comunicazioni e conversazioni a meno che non vi riferiate a una sposa specifica. Usate parole semplici come “coppia” o “cliente” anziché sposa e sposo.

Usate una forma neutrale di linguaggio anche nelle checklist dei clienti, gli errori si verificano quando si ha un modulo per coppie etero e uno per le coppie dello stesso sesso. E ricorda, l’obiettivo è l’inclusione!

Se vuoi fare un’esperienza pratica in uno stage di un matrimonio LGBT, iscriviti subito all’evento che si terrà il 22 Giugno 2019 a Barberino di Mugello (FI). Potrete imparare direttamente tutto ciò che dovete sapere per gestire questo tipo di matrimonio.

Se ti è piaciuto l’articolo e vuoi rileggerlo condividilo sulla tua bacheca!

Questo articolo è stato scritto da The Wedding & Event Planner Business School

Corsi professionali per la formazione di Wedding e Event Planner