SEI UN WEDDING PLANNER? OFFRI IL SERVIZIO DI BRIDAL CONSIERGE….

Quest’anno l’industria del matrimonio è in fermento per il lancio di un nuovo servizio offerto da molti wedding planner nel mondo: il servizio di “Bridal Consierge”.
Molti sostengono che tale gamma di servizi, potrebbe diventare nei prossimi anni uno strumento molto efficace per differenziarsi offrendo alla coppia maggiori opportunità di accesso ai servizi di un wedding planner.
Ogni matrimonio è diverso dall’altro e così lo sono le esigenze degli sposi, il servizio di bridal consierge permetterebbe al wedding planner di adattare i servizi che già offre in modo più personalizzato.
 

Si tratta in fondo di un nuovo modo di interpretare il servizio di wedding coordinating o di coordinamento del matrimonio, volto come si sa ad offrire alla sposa assistenza solo per il giorno delle nozze.

Attraverso il servizio di Bridal Consierge si continua ad affiancare gli sposi nei dettagli del matrimonio in modo speciale, ad esempio offrendo una consulenza con tempistiche molto elastiche che vanno dall’essere a disposizione dalle 8 alle 23 o 7 giorni su 7, fornendo servizi specifici ad hoc di aiuto agli sposi e ai familiari della coppia, fino a gestire i piccoli impegni degli sposi al posto loro, sollevandoli da tutte quelle incombenze noiose e faticose legate ad un matrimonio.
La differenza rispetto ai tradizionali servizi di wedding planning sia completi che parziali sta nel fatto che un bridal consierge si limita ad eseguire ciò che chiede la sposa senza intervenire con giudizi di merito o competenze particolari se non quella di essere capaci di sollevare gli sposi da tutte quelle attività più stressanti legate all’organizzazione del matrimonio.
I servizi di bridal consierge possono rigurdare tanti aspetti del matrimonio:
– andare con la sposa a provare una moltitudine di abiti da sposa
– andare con la mamma della sposa per la prova dell’abito da cerimonia
– aiutare per la scelta dell’abito delle sorelle della sposa
– aiutare a portare i regali della sposa nella casa della coppia mentre sono in luna di miele
– aiutare nella gestione delle risposte degli invitati
– aiutare gli sposi nel trasloco
– aiutare gli sposi nella spedizione dei biglietti di ringraziamento
– assistere nella scelta dell’abito per eventuali feste pre o post matrimonio
– aiutare a preparare le valige con la scelta giusta di abiti per il viaggio di nozze
– aiutare per la scelta dell’abito delle damigelle
– aiutare gli sposi nella sistemazione dei segnaposti sui tavoli del ricevimento
– aiuatre gli sposi nella sistemazione degli allestimenti da loro approntati

Insomma il bridal concierge personale di successo può essere un segretario, un organizzatore personale, o qualsiasi altra cosa di cui il cliente abbia bisogno.

Ma il bridal concierge personale può essere anche un wedding planner?

Un wedding planner è, molto spesso a tutti gli effetti, un tipo specifico di bridal concierge personale focalizzato su un servizio speciale. Ci vuole un sacco di talento e conoscenza per essere un buon wedding planner in grado di pianificare ogni dettaglio e assicurarsi che tutto vada senza intoppi. Ciò che il wedding planner fa per i matrimoni è simile a ciò che il concierge personale fa in una delle aree che gestisce.

Oggi se la sposa non desidera acquistare i servizi completi di un wedding planner offrire il bridal consierge personale è probabilmente la scelta migliore.

Molte location estere offrono già questo servizio per le spose che non hanno un wedding planner dietro, ciò apre le porte ad un possibile nuovo ruolo professionale del wedding planner all’interno delle strutture di ricezione; nulla vieta infatti che in futuro i wedding planner possano stringere con le location nuovi tipi di collaborazione legati proprio a questo nuovo servizio.
Il wedding planner è una grande risorsa per le persone che hanno bisogno di aiuto sia per l’aspetto creativo che per i dettagli. Tuttavia, se la sposa desidera gestire personalmente la parte creativa, un bridal concierge è una buona opzione per gestire tutti i dettagli. L’utilizzo di un servizio di questo tipo aiuta a ridurre lo stress, in modo che gli sposi si possano godere il matrimonio mentre il bridal consierge si prende cura di loro.

 

Il bridal consierge non va confuso con il wedding consierge, che consiste in un servizio high-tech e high-touch offerto da siti web dedicati al matrimonio, per aiutare le coppie a trovare e prenotare i propri fornitori del matrimonio. L’idea è che le coppie possano ricevere un’assistenza personalizzata tramite un concierge online con conoscenza del mercato locale. Presumibilmente questo servizio a costo zero per la coppia, consente ai fornitori presenti nelle vetrine dei siti dedicati al matrimonio di farsi trovare più facilmente, ma è davvero gratis?

L’anno scorso, tre importanti siti web stranieri per matrimoni hanno introdotto questo programma che, sebbene simili, funzionano tutti in modi diversi. Ogni sito dà alle spose la possibilità di digitare o parlare con qualcuno dall’altra parte del computer o telefono su quali fornitori hanno bisogno di prenotare. I siti poi prendono informazioni dalla sposa su ciò di cui hanno bisogno, qual è il loro budget, ecc. e girano le richieste ai fornitori che fanno pubblicità sul loro sito.

Detto così, non vi è dubbio che questo servizio potrebbe in futuro anche in Italia essere usato dai fornitori per esautorare i wedding planner nella funzione di scopritori e gestori dei fornitori della coppia.

C’è da dire, ad ogni modo, che nessun sito web potrà mai paragonarsi ad un wedding planner in quanto a capacità di stringere relazioni empatiche con gli  sposi, che arriva a conoscere profondamente, e che nessun  wedding concierge telefonico o informatico potrà mai sostituire.

Come tutti i wedding planner sanno, sposarsi non è solo logistica e tempistiche, è una delle esperienze più intime e importanti della vita di una persona. Un’app non può ricordare che ami un certo film a cui vuoi ispirarti e non è possibile chiamare un’app quando il tempo volge al peggio e la sposa teme per il proprio matrimonio, inoltre un’app non piò consegnare le bomboniere alla location come farebbe un wedding planner. Insomma ci sono infiniti modi in cui un wedding planner è migliore di un’app o di un servizio online che afferma di essere in grado di fare ciò che svolge un wedding planner.

E’ ancora molto lontano il tempo in cui potremo vedere un’app per la pianificazione del matrimonio ricevere un abbraccio da parte della madre della sposa per aver reso il giorno del matrimonio così speciale per la famiglia; e certamente un’app non sarà presente il giorno delle nozze per coordinare tutti i dettagli.

Inoltre per rispondere alla domanda se effettivamente il wedding consierge sui siti web sia a costo zero, c’è da dire che il costo si cela in realtà nelle pieghe di un servizio che può risultare costoso per le seguenti ragioni:
– la coppia potrebbe perdere l’opportunità di avere fornitori migliori e più compatibili con i loro bisogni poichè non sono presenti nel sito web;
– il costo dei servizi offerti potrebbe essere maggiore senza la negoziazione di un wedding planner
Se desideri anche tu intraprendere la professione del wedding planner iscriviti subito al corso wedding planning management da svolgere presso una delle nostre sedi o comodamente da casa nella modalità on line.

Fino al 30 Novembre 2018 saranno attivi i codici BLACK WEEK sconto 60% su tutti i corsi on line e in sede.

Se ti è piaciuto l’articolo e lo vuoi rileggere condividilo sulla tua bacheca!

 

 

Questo articolo è stato scritto da The Wedding & Event Planner Business School

Corsi professionali per la formazione di Wedding e Event Planner