Il segreto di una perfetta paletta di colori nel wedding design

Il colore può dire molto di un matrimonio. Il suo effetto psicologico sulle persone è notorio e tutti sanno che i colori vengono usati per lenire sofferenze, stimolare i sensi, ma anche influenzare il nostro umore. Il colore agisce su più livelli: emotivi, fisici e culturali. Date un’occhiata nel vostro armadio e vedrete che un colore su tutti con molta probabilità dominerà sugli altri indicando quale sia la vostra preferenza. Il colore inoltre è uno dei più potenti elementi nel design: può diventare il fil rouge che lega l’intera esperienza di wedding design. I colori che suggerirete alla sposa devono riflettere la personalità della coppia: ad esempio un rosso passionale o romantico per una coppia dalla personalità frizzante o il suo opposto, un elegante verde naturale, per una personalità più pacata e rilassata. Non importa quale sia il vostro stile è importante scegliere la paletta per gli sposi dopo aver ben analizzato i loro gusti e il loro carattere. Il consiglio che spesso si da ai futuri wedding designer paradossalmente è di dimenticare le mode e le tendenze del momento per dare ai propri sposi un design e un progetto davvero unico e perfettamente aderente al loro modo di essere. Una volta effettuate le vostre scelte, come si può essere sicuri che i colori lavoreranno bene insieme? Proprio come la musica, la chiave nel colore è l’armonia. Ecco alcuni semplici passi che potreste adottare per trasformare un matrimonio da ordinario a straordinario.

Iniziate con qualcosa che gli sposi amano

Fatevi ispirare direttamente dagli sposi facendovi portare da loro delle foto di altri matrimoni a cui hanno partecipato o che hanno da sempre immaginato per loro; cercate di capire quali siano i loro fiori preferiti, usate internet per aiutarli a farsi un’idea, molto spesso gli sposi non conoscono i nomi dei fiori ma li riconoscono subito quando li vedono. Durante l’intervista fatevi indicare un oggetto o un luogo che loro considerano molto romantico; anche una loro recente vacanza può essere di spunto e ispirazione per individuare una possibile paletta di colori.

Considerate la stagione del matrimonio

Un importante fattore nella scelta dei colori è la stagione in cui si terrà l’evento: avremo la chiesa piena di stelle di Natale o il ricevimento si terrà su una terrazza adornata da molti fiori e piante da frutto?. Ciò è importante anche per assicurarsi che i fiori preferiti dagli sposi siano disponibili durante quel periodo dell’anno. Anche se tutto può essere acquistato in serra una scelta di stagione è sempre molto più economica.

Guardate alla location del matrimonio

Qual è lo stile del luogo della cerimonia e del ricevimento? quali colori sono già presenti? Che tipo di illuminazione userete? Candele, led, laser fibre ottiche ecc..

Guardate al colore dell’abito della sposa e dello sposo

Gli sposi indosseranno un vestito colorato o un vestito dai colori neutri ma con qualche accento di colore?

Guardate alla cultura degli sposi

C’è un colore che è culturalmente significativo per loro o la loro famiglia? Il bianco o l’avorio nella cultura cattolica o il rosso e l’oro in quella nipponica e cinese ecc..

Se avete un colore fisso che rappresenta la vostra firma, tutto sarà più facile ma dovrete trovare un o più elementi per personalizzare il mood dei colori

Una volta fatte tutte queste considerazioni dovreste riuscire a individuare uno o due colori principali da cui partire per creare la paletta.

Il primo passo è quello di scegliere dei colori da aggiungere ai principali in modo da ottenere uno split armonico. I colori nel loro ordine naturale creano la più semplice armonia dei colori, come l’arcobaleno. Tanto più i colori sono vicini sulla ruota del colore tanto più sono armonici. La scelta di un colore più lontano crea contrasto che aiuta se si vuole ottenere un maggior effetto drammatico di colore nel design, e quando è fatto bene, può essere davvero molto suggestivo.
Segreto n°1 del designer: colori complementari – Individuate due colori sulla ruota dei colori. Se sono colori complementari cioè opposti l’uno all’altro, si possono ottenere molti effetti suggestivi attraverso degli aggiustamenti che servono ad ammorbidire un contrasto troppo netto.

Ad esempio:

Regola 80/20: si usa un colore dominante (80%) e l’altro un accentato (20%).

img

Regola della Tinta o sfumatura: si usa un colore principale e quindi lo si affianca con una tinta (ovvero una versione più leggera di un colore) o una tonalità (ovvero una versione più scura di un colore) del suo colore complementare.

paletta complementarelotus

 

Regola del mitigare e moderare – Scegliete un altro colore che sia vicino o direttamente accanto al complementare del vostro colore principale sulla ruota dei colori, ad esempio rispetto al colore principale rosso potrei prendere il colore viola

img
Regola di armonizzare una paletta estesa – Inizia con i due complementi, poi, aggiungete una tinta o una sfumatura di ogni complemento come accenti. A questo punto puntate ad una versione più satura ad esempio scegliendo un colore che è due o tre punti sopra sulla ruota rispetto ai complementari. Si chiama effetto SPARKLE e fa davvero brillare la paletta dei colori!

 

img
Segreto n°2 del designer: colori casuali
Per esempio, la sposa vi chiede di realizzare un matrimonio che farebbe arrossire qualsiasi designer, vuole infatti che per il loro matrimonio usiate i colori della loro squadra del cuore. Dopo un primo momento in cui sarete certamente inorriditi, vi suggeriamo di usare le tecniche di miscelazione dei colori casuali sotto indicate:
Immaginiamo che la squadra di calcio in questione sia l’inter (non si arrabbino i tifosi, la scelta è del tutto casuale)

indexIn questo caso possiamo adottare le seguenti regole:

Regola dell’imitazione della natura – Usate un colore dominante per esempio il blu cobalto e affiancate un colore o più colori di accentuazione come il rosa e il verde;

img

 

purple blue pink fuchsia modern retro unique bridal portraits gold turquoise blue dog unique cakes kisses 122

Regola del mescolare le tinte – Utilizzate tinte o sfumature di alcuni dei colori o in questo caso del colore dominante il blu cobalto.

knots-and-kisses-wedding-stationery-blue-white-vintage-china-wedding-inspiration-322-int

 

Regola del variare la saturazione – Scegliete una versione più o meno satura del colore dominante in questo caso il blu. Usare questa tecnica aiuta ad alzare il livello di sofisticazione.

img

 

BQcDAAAAAwoDanBnAAAABC5vdXQKFnAyWXdCWDFuUmNtNU1YVHdUV0pnaFEAAAACaWQKAXgAAAAEc2l6ZQ

 

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo!

Questo articolo è stato scritto da The Wedding & Event Planner Business School

Corsi professionali per la formazione di Wedding e Event Planner