GUIDA ALLA DECORAZIONE DEI MATRIMONI

Probabilmente sei già un wedding planner che ha costruito negli anni una propria carriera professionale di discreto successo e senti adesso il bisogno di differenziarti e guadagnare di più.   Molti wedding planner in questi casi decidono di aggiungere delle specializzazioni nel campo della pianificazione degli eventi, come ad esempio diventando destination wedding planner. Altri invece decidono di approfondire il vasto mondo delle decorazioni degli eventi per poter avere anche la qualifica di designer e scenografi dei matrimoni, un profilo che è molto amato e ricercato dalle spose italiane.

Una decisione come questa può influire notevolmente sulle finanze, sulla soddisfazione del cliente e sulla reputazione di wedding planner! Non ci credi? Continua a leggere per scoprire i pro e i contro di diventare un decoratore di matrimoni.


Affitto e noleggio dei materiali e complementi

La maggior parte dei wedding designer inizia affittando arredi da altre aziende. Più si lavora con  gli stessi fornitori, migliori saranno i rapporti di lavoro, tanto che ad un certo punto si è in grado di ottenere non solo particolari sconti per i propri clienti ma anche maggiore flessibilità nel noleggio delle decorazioni. Sarete in grado di trovare i pezzi più creativi perchè avrete l‘accesso a un’ampia varietà di elementi utili per rendere efficace tutto il processo di progettazione. Ogni matrimonio che progetterete sembrerà unico e completamente diverso l’uno dall’altro. Naturalmente da tutto ciò ne trarrà maggiormente beneficio il vostro portfolio fotografico che mostrerà una varietà di elementi decorativi unici e straordinari per attarre nuovi clienti.

Nel noleggio tuttavia vi sono alcuni svantaggi: il più importante è quello determinato dalle scarse entrate che otterrete, poichè non guadagnerete realmente dall’allestimento di un evento,  ma dovrete incorporare i costi di noleggio nel prezzo pagato dal cliente con l’aggiunta di un piccolo sovrapprezzo che è il vostro reale guadagno . Ti suggeriamo di usare questo metodo di lavoro solo agli inizi!


Acquisto di materiali e decori

Il vantaggio più evidente nell’acquistare i decori e i materiali per gli allestimenti consiste nell’avere un flusso di entrate extra, a fronte di ciò tuttavia corrisponde una maggiore responsabilità poichè il rischio dell’investimento ricade tutto sulle vostre spalle.
Per fare la scelta giusta vi abbiamo elencato sotto i pro e contro di questa soluzione:

Vantaggi

  • Alcuni articoli si trovano facilmente e sono molto usati: runner, raccogli tovaglioli di stoffa, contenitori, lanterne, vasi ecc. Li utilizzerete ancora e ancora, perché non comprarli e basta anzichè noleggiarli? in questo modo non dovrete rinunciare ad un maggior introito per un’altra società di decorazione perchè fornirete tutto voi!
  • Acquistare i decori non significa che non potrete più noleggiarli! Potrete sempre comprare ciò che vi serve e noleggiare i pezzi “più alla moda e di tendenza (quindi più costosi)” per completare l’allestimento di un evento.
  • Potreste noleggiare i materiali acquistati, ad altri wedding designer o wedding planner, ad altre aziende e perfino ad altre coppie che organizzano da se il proprio matrimonio. Potrebbero non avere bisogno dei vostri servizi, e ciò nonostante potrete guadagnare dai vostri investimenti in decori e scenografie.
  • Se succede qualcosa alle decorazioni che hai noleggiato, potrete sempre integrare gli elementi mancanti con i vostri per salvare un evento.
  • Poter contare su un proprio inventario rende la progettazione dell’allestimento di un evento un gioco da ragazzi.
  • Potrete sempre offrire materiali di qualità ai vostri clienti.


Svantaggi

  • Avrete costi iniziali più alti perchè comprerete tutto per la prima volta
  • Solo con il tempo acquisirete esperienza e imparerete quali sono i design e i colori più richiesti negli allestimenti, ciò purtroppo potrebbe portare a delle perdite iniziali, perchè potreste inizialmente acquistare dei pezzi che non verranno usati spesso. A tal scopo dovresti imparare a guidare tu la visione del cliente verso un tema che possa utilizzare i vostri decori, piuttosto che adattarvi ai loro obiettivi.
  • Avrete dei costi indiretti: lavaggio biancheria e tessuti, affitto di un luogo per conservare i decori, assunzione di persone per trasportare gli oggetti dallo stoccaggio all’evento, assicurazione danneggiamento e furto per i materiali stoccati, assicurazione veicoli/trasporti: sia che si tratti di noleggiare un veicolo in movimento o di investire nel proprio furgone, l’assicurazione è d’obbligo! Se vi affidate ad una società di noleggi e trasporti, assicuratevi che abbiano una copertura assicurativa per la responsabilità civile, infine vi servirà un’assicurazione di responsabilità professionale per coprire eventuali danni ai tuoi articoli mentre sei sul posto di lavoro.
  • Dovrete pulire, riparare e sostituire gli articoli secondo necessità.
  • E’ necessario tenere conto della sicurezza della proprietà, del clima dello spazio di stoccaggio (il migliore e l’asciutto) e della facilità di accesso.
  • Dovrete pensare a come imballare gli oggetti fragili, posizionare la biancheria e i tessuti in contenitori impermeabili dall’umidità e coprire gli oggetti per evitare la polvere. Quando si inizia di solito si conserva tutto il materiale in casa o, se ne avete la possibilità, nel seminterrato o nel garage. Solo quando le quantità saranno tali da non poter essere più contenute nella proprio luogo di lavoro o a casa dovrete probabilmente rivolgervi a strutture terze. 


    E tu cosa hai scelto di fare Acquisti o noleggi il tuoi allestimenti? Facci sapere come sta funzionando per te!
    Con la primavera in arrivo, è necessario conoscere le nuove tendenze da proporre ai futuri sposi, dai un’occhiata al nostro articolo sul colore di tendenza del 2018.
    Se hai deciso di diventare un wedding designer hai ancora pochi giorni per iscriverti al nuovo corso in wedding design & stylist che partirà a Milano il prossimo 4 Aprile 2018, 70 ore di corso teorico in aula (9 giorni) e 35 ore di laboratorio (5 giorni) con i seguenti contenuti:
    1 giorno- arte del drappeggio (per schienali e gazebo)
    2 giorno- art decor con vari materiali (tecnica e costruzione di fiori e fiocchi con i tessuti)
    3 giorno- arte della tavola e set up
    4 giorno- arte floreale bouquet con la flower designer
    5 giorno- arte floreale costruzione centri tavola simmetrici, asimmetrici e destrutturati con la flower designer.

    Se vuoi rileggere l’articolo condividilo sul tuo profilo!

Questo articolo è stato scritto da The Wedding & Event Planner Business School

Corsi professionali per la formazione di Wedding e Event Planner